Privacy Policy
Crea sito
Train Chronicles

Train Chronicles: il lunedì nero

reddittumblrmailLo scorso lunedì è stato quello che si potrebbe definire un lunedì nero: moltissimi treni su tutte le linee erano stati cancellati o stavano subendo ritardi spropositati. Erano le 18.20 e quando sono arrivata in stazione c'era davvero il caos. Anche in lontananza, all'entrata del piazzale ovest, era palese che la colonna dei ritardi tradiva l'inequivocabile serie di ritardi: un treno per Milano, in cima al tabellone, mostrava addirittura 130 minuti di ritardo. Con mestizia mi sono avvicinata al binario, pensando che quella sera sarei arrivata tardissimo. La linea Bologna-Brennero aveva visto ben tre treni cancellati: 17.10, 17.40 e 18.10. Il treno per Poggio Rusco, che incredibilmente era sul binario e sembrava pronto per partire, si stava man mano riempiendo di persone. Io e Alice siamo salite e ci siamo posizionate nell'unico spazio libero in piedi che abbiamo trovato. Poi, d'un tratto, mi sento chiamare: dietro di me c'era Sara, nostra compagna d'avventure di quella famosa sera con la neve. Quando ci ritroviamo, sembrerebbe, accadono disastri. A quanto pare si trattava di un guasto agli impianti di circolazione. Il nostro capotreno continuava ad entrare ed uscire con i fogli di via in mano, cercando di capire se lo avrebbero lasciato partire e se avrebbe dovuto rischiare il linciaggio della folla. Nel frattempo, mentre lo osservavamo facevamo passare i minuti prima della partenza facendo pronostici su tempi di arrivo. Alice pensava al tempo perso e rubato allo studio, Sara si chiedeva per quale motivo ogni volta che veniva a Bologna si trovava sempre in situazioni simili. Eppure, ecco giungere la lieta novella. "Si parte!" Il treno, come una scatola di sardine, si avviava verso la sua meta. Era la fine di un lunedì nero.
chiara@grannyshouse

[email protected]

Blogger at Granny's House
Blogger e copyeditor, vive nel caos e ha sempre tante idee in testa.
Vegana, yogini, fa volontariato al Canile di Mirandola "Isola del Vagabondo" ed è donatrice AVIS.
Vizia senza vergogna i suoi Bimbis e sta cercando di imparare a cucinare in una maniera decente.
Ama scrivere ma deve ancora capire se ha troppo o nulla di importante da dire.
chiara@grannyshouse
Seguici su: Facebooktwittergoogle_pluspinterestrssyoutubetumblrinstagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.