Privacy Policy
Crea sito
Categoria Articoli

Racconti dall’Isola del Vagabondo

reddittumblrmail
Racconti dall'Isola del Vagabondo

Racconti dall'Isola del Vagabondo

È vero: l'ho curato io e ne vado orgogliosa. Cos'è? È un progetto durato un anno intero durante il quale mi sono cimentata sia nella stesura di racconti, sia nella revisione di storie scritte da altri e, infine, nella redazione di racconti basati sulle storie dei volontari dell'Isola del Vagabondo. Alla base di questo progetto c'è il mio grande rispetto verso il lavoro dei volontari dell'associazione e l'affetto che nutro per quelli di loro che ho potuto conoscere di persona. Come è nato questo progetto? Tutto è cominciato poco dopo il terremoto, periodo in cui il nostro Canile Intercomunale si trovava in una situazione di grave emergenza. Era già in cantiere il progetto di una raccolta di racconti, ma nessuno era più riuscito ad occuparsene e, come per caso, ci sono finita in mezzo io. Io mi ero limitata a scrivere una breve storia per bambini in cui i cagnolini che io e Il Nero Neri abbiamo adottato a distanza  erano protagonisti. Il titolo della storia, che tanto ricorda i cartoni animati d'avventura, era "Cuccioli da salvare". L'avevo stampata e data ad Anna Pivetti come regalo, per dirle quanto l'ammirassi per il suo lavoro difficile e coraggioso. Lei in seguito mi ha parlato del progetto già esistente e così ho cominciato col proporre una serie di racconti semplici, per bambini, in cui non fosse l'essere umano a parlare ma il cane (o il gatto). In una sezione abbiamo deciso di inserire le storie dei cani e dei volontari: il cane come narratore della propria storia e di quella del volontario. I nostri amici pelosi non parlano la nostra lingua, eppure ci capiscono. Questo progetto ha voluto provare a dare loro una voce, mostrando chi sono i volontari e il lavoro che svolgono. Entrare in un mondo molto speciale e pieno di storie fantastiche: ecco a cosa serve il libro dell'Isola del Vagabondo. C'è un filo conduttore in tutto il libro: il Codice dell'Isola. Perché all'Isola del Vagabondo tutti gli abitanti si aiutano l'un l'altro e si fanno coraggio: c'è chi cerca casa ed è disperato, ma all'Isola trova sostegno e amicizia; c'è una cucciolata in difficoltà, ed ecco un gruppo di salvataggio pronto ad accorrere in suo aiuto; c'è un mistero da risolvere, ed ecco una coppia di investigatori d'eccellenza pronta a indagare. Sono storie che raccontano di come i pelosi hanno trovato una casa e dei volontari che si sono occupati di loro, di come sono stati salvati e di come hanno recuperato la fiducia negli esseri umani, di come hanno affrontato tante avversità con coraggio e di come hanno fatto amicizia con i loro simili. “Racconti dall'Isola del Vagabondo. Voci e ricordi dei nostri amici a quattro zampe” è il titolo. È stato stampato presso Sogari Arti Grafiche, la cui redazione non smetterò mai di ringraziare per il prezioso aiuto e la pazienza. Il libro conta 194 pagine e costa 11 Euro. Si può acquistare presso "Il Cartolaio" in via Fermi a Mirandola. Tutti i proventi serviranno a sostenere le attività del Canile di Mirandola come l'acquisto di cibo e medicine e le cure veterinarie dei nostri amici pelosi. Ecco le varie parti che compongono il volume: I - Racconti per duezampine II - I duezampe volontari e l’Isola del Vagabondo III - Giovani all’arrembaggio IV - Gli educatori all’Isola del Vagabondo V -  Le passeggiate all’Isola del Vagabondo VI - Storie di gatti VII - Quando la terra ha tremato Io ho scritto molto, certo, ma ci sono altri autori che voglio ricordare: Anna Pivetti e Tiziana Caleffi, Ramona Novi, Nicola Talassi, Marco Marchetti, Lucrezia Silvestri, Erika Nicolini, Sara Bonini, Elisa Gentilini, Giulia Grilli, Carlotta Zaccarelli, Alberto Artuso, Roberta Rebecchi, Alda Mazzali, Mirella Resca, Claudia Longhi, Anna Berra, Roberta Nicchio, Giulia Lonchiar, Andrea Artuso, Il Nero Neri, Milena Prandini, Maria Luisa Gherardi. Altri racconti, invece, che ho scritto io grazie alle bellissime chiacchierate fatte con loro, parlano di altri nostri volontari: Silvana Russino, Anna Negrelli, Fiorella Raddi, Matteo Luciani, Deanna Barbi, Debora Colombo, Silvana Mantovani. È stato un lavoro duro, che ho portato avanti di notte, ma senza queste persone non sarebbe venuto fuori niente di così bello. Questo perché le bellissime storie che sono scaturite da questo lavoro si sono quasi scritte da sole: bastava solo che qualcuno mettesse le parole. Ciò che è straordinario è il lavoro di tutte queste persone, che non smetterò mai di ringraziare per avermi dato la possibilità di lavorare ad un progetto così bello!
chiara@grannyshouse

[email protected]

Blogger at Granny's House
Blogger e copyeditor, vive nel caos e ha sempre tante idee in testa.
Vegana, yogini, fa volontariato al Canile di Mirandola "Isola del Vagabondo" ed è donatrice AVIS.
Vizia senza vergogna i suoi Bimbis e sta cercando di imparare a cucinare in una maniera decente.
Ama scrivere ma deve ancora capire se ha troppo o nulla di importante da dire.
chiara@grannyshouse
Seguici su: Facebooktwittergoogle_pluspinterestrssyoutubetumblrinstagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.